IMPIANTI IDRICO - SANITARI

IMPIANTI IDRICO - SANITARI
La progettazione degli impianti idrosanitari costituisce un impegno quotidiano per lo Studio Protecno; con impianti idrico-sanitari si intendono gli impianti di produzione dell’acqua calda sanitaria, di adduzione dell’acqua calda e fredda sanitaria, di scarico delle acque, di adduzione gas combustibile, di distribuzione dei gas medicali e simili, di irrigazione.
Il cuore dell’impianto idrico-sanitario, la centrale idrica, viene progettata nel rispetto delle normative vigenti sul mantenimento delle caratteristiche di purezza dell’acqua. Si prevedono anche sistemi di trattamento dell’acqua (filtrazione, addolcimento, dissalazione anche con impianti ad osmosi inversa), al fine di limitare fenomeni di corrosione e/o incrostazioni (peraltro previsti dalle Normative Vigenti in materia di efficienza energetica, dal DPR 412/93 al DPR 59/2009 passando dai D.Lgs. 192 e 311), e al fine di limitare la formazione e proliferazione di batteri quali la Legionella Pneumophila.
La produzione dell’acqua calda sanitaria viene gestita anche attraverso lo sfruttamento dell’energia solare e il recupero del calore gratuito di condensazione, sia legato alla climatizzazione estiva (recupero di calore gratuito dai gruppi refrigeratori), sia legato alla refrigerazione alimentare (recupero di calore gratuito dagli impianti di raffreddamento di celle e di banchi frigoriferi).

La progettazione degli impianti di scarico delle acqua usate si concentra anche sul contenimento della rumorosità. Le reti di scarico sono dimensionate secondo la buona regola dell’arte e in ottemperanza alle disposizioni sia nazionali sia dell’Autorità locale riguardanti il recapito in fognatura. I sistemi di adduzione gas sono oggetto di particolare attenzione in rapporto alle normative di sicurezza vigenti. Al riguardo l’aggiornamento professionale è costante.
Data la frequenza di progetti svolti da Studio Protecno in attività ospedaliere, si è formato un apprezzabile bagaglio di conoscenze anche nel settore dei sistemi di distribuzione dei gas medicali (ossigeno, aria respirabile, protossido d’azoto, aria compressa, anidride carbonica).